Ecco alcuni casi concreti del mio lavoro.

Esempio di analisi grafologica di personalità.


M 24
Studente
Analisi grafologica Morettiana
 
 
ASPETTI INTELLETTIVI
 
Caro P., sei dotato di un’intelligenza intuitiva-creativa, agile nelle associazioni ideative e nelle sintesi conclusive. Possiedi il giusto intuito che ti consente di comprendere prontamente gli avvenimenti con la chiarezza necessaria. Sei dotato inoltre di buone capacità organizzative.
 
Attenzione, memoria, apprendimento
Le tue idee sono abbastanza chiare. Sai scegliere e fare una graduatoria di ciò che per te merita maggiore attenzione (chiara, accurata).
L’attenzione e la concentrazione sui fatti e sulle questioni di rilievo sono del tutto spontanee, senza sforzi o costrizioni di specie, soprattutto su fatti che suscitano il tuo interesse (calibro medio, accurata spontanea). L’apprendimento risulta alquanto sollecito. Esso avviene essenzialmente per concetti e per elaborazioni personali e risulta facilitato dalle capacità associative, dall’elaborazione concettuale e dall’astrazione.  
 
Soluzione dei problemi
Hai la chiarezza mentale idonea a focalizzare e definire il problema. Di esso vedi gli aspetti essenziali e lo affronti andando alla ricerca di nuove soluzioni e non fossilizzandoti su schemi mentali prestabiliti (dsm, sin.). Tendi ad affrontare le difficoltà che incontri con una sostanziale fiducia e sicurezza nei tuoi mezzi (acc. spont.,ascend.,dinam., fluida). L’elevato grado di ascendenza del rigo, ti conferisce un certo gusto per la competizione (ascend.in alto grado).
 
Ragionamento e critica
Analizzi con grande attenzione gli aspetti di una questione (acc.,chiara). Cerchi di cogliere gli elementi fondamentali senza perderti in inutili dettagli (dsm, sin.), ma non per questo sei superficiale. Le tue capacità di analisi, sintesi e ragionamento in generale, pur dimostrandosi articolate e scrupolose, non perdono la necessaria agilità e scioltezza (fluida, sin.).
 
Capacità di programmazione
La tua chiarezza mentale ti conduce a focalizzare immediatamente l’obiettivo da raggiungere (acc., chiara). La programmazione risulta così responsabile ma, al contempo, alquanto flessibile (acc. sp., dsm,fluida, sinuosa, chiara). Una volta acquisita una decisione, puoi giungere a modificare le tue azioni se la situazione concreta lo richiede, manifestando così una certa flessibilità e ampiezza di vedute (acc.sp.,fluida,dsm,sinuosa). Hai la costanza necessaria per portare a compimento ciò che ti sei prefisso in origine (mant.il rigo).
 
Comunicativa
La tua esposizione risulta alquanto chiara e ordinata (chiara, acc.). La grande comprensibilità che ne deriva è dettata da un modo di fare semplice e essenziale (ricci della sobrietà). Cerchi di adattarti alle capacità del tuo interlocutore e tendi sia alla semplificazione concettuale, sia alla sostanza ed alla forma di ciò che dici (acc. spont.,fluida). Non per questo la tua esposizione pecca di agilità e disinvoltura, ma risulta caratterizzata da una certa scioltezza espositiva. Quando la discussione può diventare più “accesa”, toccando argomenti più sensibili, conferisci alla tua comunicativa un certo coinvolgimento emozionale (int. II). La chiarezza del tuo pensiero ti porta ad analizzare un qualsiasi argomento trattandolo nel modo più consono. Affermi con decisione e fermezza il tuo punto di vista e spesso rimani fermo sulle tue convinzioni se le ritieni fondate su valide premesse oggettive (int. I, fluida, dinam.,dsm).
 
 
 
 
ASPETTI COMPORTAMENTALI
 
Autonomia
Hai grande sicurezza in te stesso e nelle tue capacità (acc.sp., dinam., fluida). Possiedi la giusta energia per tramutare il tuo pensiero in azione. Hai una visione chiara e valuti in maniera approfondita ciò che ti accingi a fare, senza avventatezze di sorta (buona triplice, chiara). Possiedi grande entusiasmo e voglia di fare, desideri sempre perfezionarti e hai ansia di conoscere ed imparare. Gli ostacoli che la vita ti pone innanzi per te non rappresentano un impedimento ma, al contrario, possono rappresentare uno stimolo alla competizione e al superamento delle difficoltà. Entusiasmo, ottimismo, bisogno di migliorarsi sempre, insoddisfazione del proprio stato attuale, che talvolta può sfociare in presunzione (non è un offesa, anzi), sono gli stati che più di frequente ti caratterizzano (ascend.). Nelle tue decisioni e nei tuoi comportamenti rifuggi dai condizionamenti ambientali e dalle pressioni esterne
 
Competenza sociale, adattamento
Sei aperto e disponibile verso il prossimo. La tua compostezza spontanea e semplice, i tuoi modi sempre corretti, fanno emergere una cordialità ed una disponibilità in grado di mettere a proprio agio le persone che ti stanno di fronte. La tua delicatezza d’animo sia nei pensieri che nei comportamenti, ti conduce ad agire in modo sobrio ed educato, palesando signorilità senza particolare affettazione (acc.spont., vezzosa). La tua signorilità senza avventatezze, suscita simpatia e disinvoltura nelle relazioni sociali e ti facilita l’ingresso nei gruppi (fluida). A volte può venir fuori un facile coinvolgimento affettivo nelle relazioni (apert.a capo).
 
Criteri valutativi
Non sei un istintivo. Il tuo giudizio su cose, fatti o persone è spesso preceduto da un’attenta riflessione dovuta a cautela e alla necessità di non sbilanciarti (accart.). Nell’esprimere un parere ti attieni essenzialmente agli elementi riscontrati e constatati in prima persona, senza subire particolari influenze esterne. Il tuo è quindi un giudizio obiettivo (dsm., cal.medio, sinuosa, chiara).
 
Affettività
La tua vita affettiva si presenta abbastanza intensa, ricca e capace di rinnovarsi e riproporsi sempre data la tua spiccata tendenza a farti voler bene (dsm.). Manifesti il tuo affetto in modo raffinato (filif., fine, accur., dsm., pend.) e con atteggiamenti spontanei (acc. spont) ma senza eccessi. La tua emotività è alquanto elevata ed è indice di partecipazione affettiva, vivacità, ricchezza d’interessi. Talvolta, però, può sfociare in una passionalità forse eccessiva con conseguente perdita di controllo, soprattutto se vengono toccati temi a te cari (int. II>=3). Il tuo umore generale è comunque improntato alla stabilità (scritt.omogenea, composta, accur.).
 
 
 
 

Esempio di analisi grafologica relativa all'orientamento professionale - Grafologia del lavoro

La ragazza, laureata in chimica e tecnologie farmaceutiche, è indecisa tra la professione di farmacista e quella di informatore scientifico e desidera una consulenza in merito.

F 22
Laurea in Chimica e tecnologie farmaceutiche
 
ASPETTI INTELLETTIVI
 
Il soggetto è dotato di un’intelligenza assimilatrice riproduttiva. Possiede grandi capacità di organizzazione e metodo. Sa copiare e riprodurre con fedeltà e precisione. Ciò è indice di ordine e attitudine ad apprendere (uguale, parallela). Proprio l’amore per l’ordine lo porta ad agire secondo schemi prestabiliti e azioni già sperimentate in precedenza. Per lei, tali schemi dovrebbero essere adottati anche dalle persone che la circondano (accurata studio, uguale, parallela).
 
Attenzione, memoria, apprendimento
Ha idee chiare e sa fare una graduatoria di ciò su cui l’attenzione deve posarsi maggiormente (chiara, scrittura accurata). Possiede buone capacità di concentrazione (accurata studio, parca, calma, calibro medio, chiara), con una forse eccessiva considerazione dei dettagli (staccata). Ha grande tenuta applicativa (mantiene il rigo, aste rette, accurata studio, parallela, uguale).
 
Soluzione dei problemi
Ha le idee sufficientemente chiare per individuare il problema (chiara,accurata studio), ma talvolta la sua attenzione si focalizza troppo sugli aspetti particolari (stretto tra lettere). Affronta poi la risoluzione di ogni questione utilizzando e rifacendosi a schemi prestabiliti (uguale, parallela, accurata studio), talvolta manifestando qualche insicurezza (staccata) dovuta all’eccessiva pignoleria o meticolosità.
 
Ragionamento e critica
Analizza con grande attenzione gli elementi di una questione (scrittura accurata, chiara). Di essa ne prende in considerazione più che altro, gli aspetti settoriali. Raccoglie gli elementi fondamentali. La sua logica è stringata ed efficace. L’essenzialità del suo pensiero lo porta a non perdersi in fronzoli (parca, ricci della sobrietà)
 
Capacità di programmazione
Il soggetto ha le idee abbastanza chiare in merito a ciò che vuol fare e all’obiettivo da raggiungere (accurata studio, chiara). L’amore per l’ordine e la precisione lo portano ad organizzare ciò che intende fare con grande rigore metodologico, attenendosi alle norme prestabilite (accurata studio, uguale, parallela). Una volta assunta una decisione, difficilmente modifica la sua azione, ma si rifà essenzialmente a situazioni ed esperienze già vissute in precedenza (uguale, parallela, chiara,accurata studio). Ha la necessaria fermezza e la giusta volontà per portare a compimento ciò che si era prefissato (mantiene il rigo, aste rette).
 
Comunicativa
Espone in maniera chiara ed ordinata le sue idee (accurata studio, chiara, uguale, parallela). La sua è un’esposizione concisa ed essenziale, ma efficace (recisa, ricci della sobrietà, parca) che si basa su termini appropriati (accurata studio). Forse talvolta può addirittura risultare monotona (uguale, parallela, accurata studio). Esamina comunque ogni argomento con la necessaria chiarezza e sa trattarlo in modo adeguato. Sostiene con decisione e fermezza il proprio punto di vista.
 
 
 
 
 
 
ASPETTI COMPORTAMENTALI
 
Autonomia
Lo scrivente possiede il giusto entusiasmo e una adeguata voglia di fare. Ha una certa costanza e non si scompone innanzi alle difficoltà (aste rette, mantiene il rigo). E’ comunque legata ai suoi schemi mentali e alle sue abitudini (uguale, parallela). Talvolta, tuttavia, può dimostrare una certa timidezza e/o indecisione nell’agire, che le deriva dal giudizio che l’ambiente esterno può farsi su di lei.
 
Competenza sociale, adattamento
E’ aperta e disponibile verso il prossimo. Ha una certa profondità di sentimenti che si manifesta soprattutto nell’incontro spontaneo, nella naturale socializzazione verso il prossimo (largo di lettere, curva in alto grado) e nella ricerca del contatto (convolvoli). Anche se i suoi gesti, il suo modo di fare e la schematicità del suo pensiero non la portano ad esternare eccessivamente questa voglia di socializzare (uguale, parallela).
 
Criteri valutativi
I suoi giudizi sono prevalentemente di carattere soggettivo. Lo scrivente non tiene conto della realtà dei fatti ma più che altro delle esigenze socio-ambientali e delle proprie elaborazioni personali. Le sue valutazioni sono basate prevalentemente su aspetti formali e su radicate convinzioni (accurata studio, uguale, parallela).
 
Affettività
Manifesta i suoi sentimenti in modo fine e raffinato (filiforme). La scrivente appare tuttavia caratterizzata da una certa freddezza emozionale. E’ abbastanza razionale nelle sue manifestazioni (parallela, uguale, aste rette, accurata studio). Il controllo emozionale è determinato soprattutto dal suo schematismo mentale, che le impone determinati e prestabiliti modi di comportarsi (aste rette, parallela). Difficilmente modifica i suoi atteggiamenti.
 
 
Molte delle caratteristiche della grafia in esame inducono a consigliare alla scrivente un impiego come dipendente di una farmacia. Dai segni ricavati spiccano determinate caratteristiche che ben si attagliano alla professione in questione. La ragazza è infatti dotata di una buona capacità d’ordine e di grande scrupolo nel fare le cose, sino quasi a giungere alla pignoleria (accurata studio, staccata, uguale). E’ dotata poi di buona memoria per quanto riguarda l’ambito settoriale (uguale, parallela, staccata), necessaria al lavoro di classificazione e schedatura che può imporgli la sua potenziale futura occupazione. E’ precisa, puntuale e ligia alle regole (uguale). Non si scompone innanzi alle difficoltà (mantiene il rigo). Non si fa condizionare ma affronta i problemi in modo tranquillo e responsabile (calma). Requisito quest’ultimo necessario a chi deve trattare col pubblico. Come necessaria è anche la capacità di ascoltare e la pazienza (calma), nonché la disponibilità a socializzare (largo di lettere). Il segno curva in grado elevato, dà poi alla scrivente quella fondamentale profondità d’animo e disponibilità verso il prossimo, richiesta a chi deve avere contatti con persone che possono presentare particolari necessità. Da non sottovalutare, infine, aspetti non assolutamente secondari come la tendenziale predisposizione all’onestà (aste rette, dritta). La comunicativa è sobria ed essenziale (parca). Anche gli aspetti negativi del lavoro che viene consigliato, come ad esempio la monotonia, possono ben adattarsi alle caratteristiche risultanti dalla grafia della scrivente, la quale, presentando i segni “staccata” e “uguale”, può adeguarsi senza eccessive difficoltà a lavori che a lungo andare possono rivelarsi ripetitivi.